en fr de cz ru dk nl es pl

Carnevale di Cento (Ferrara)

10 - 17 - 24 Febbraio , 3 - 10 Marzo 2019

Carnevale di Cento - Il Carnevale d'Europa

Riguardo il Carnevale di Cento sono presenti notizie già dall'anno 1600 con gli affreschi del pittore Gian Francesco Barbieri detto il Guercino. La grande festa mantenne i connotati della piccola manifestazione locale fino agli anni ‘90 quando iniziò una grande rivoluzione. Ivano Manservisi, patron della manifestazione prendendo in mano le redini del Carnevale lo ha fatto crescere in maniera esponenziale, fino a portarlo ai vertici nazionali e internazionali grazie anche al gemellaggio con il celeberrimo Carnevale di Rio de Janeiro.

• I Carri 
I carri mascherati di cartapesta vengono costruiti dalle associazioni carnevalesche di Cento: nel corso dell'anno costruiscono enormi carri di cartapesta, i “carri allegorici”. Gli stessi gareggiano tra di loro per conquistare il 1° Premio del Carnevale.

• Il Corteo 
Le associazioni carnevalesche centesi sono composte da centinaia di persone. Una parte sui carri, l'altra, più numerosa, a piedi fra i portici seicenteschi della città. In processione poi bande di gruppi comico-folkloristici e artisti di strada che fanno divertire il pubblico in un'atmosfera d'allegria.

• Il gettito o lancio di regali e gadget 
Come da tradizione al pubblico vengono lanciati dai carri in paratacioccolatinicaramelle,pupazzi di peluchepalloni e gadget vari in grande quantità.

• Il Pubblico 
Migliaia di spettatori danno modo di dimostrare la grandiosità di questa manifestazione ormai è entrata a pieno titolo nell'albo dei più importanti Carnevali d'Europa.

• Le Scatenate Ballerine del Samba 
Il grande gemellaggio con il Carnevale di Rio si concretizza soprattutto sul piano dello spettacolo. Un gruppo di ballerine sfilano infatti nel Carnevale di Cento in rappresentativa di una delle scuole di samba carioca.

• Tasi
La maschera tipica di Cento, che porta al guinzaglio una volpe bianca. La storia racconta che Tasi dovendo scegliere fra la moglie e un buon bicchiere di vino all'osteria, scelse il vino.

• Il "Rogo" Finale
Alla fine dell'ultimo giorno del Carnevale si svolge un tradizionale rito propiziatorio: il rogo di un grande pupazzo di Tasi in cartapesta, che prima di morire recita un "testamento" in cui mette in mostra vizi e le virtù dei personaggi centesi.

• Spettacolo pirotecnico
I corsi mascherati si concludono, dopo la proclamazione del carro vincente con un grandioso e bellissimo spettacolo pirotecnico alla Rocca di Cento.
 

IL PROGRAMMA DELL'EDIZIONE 2019 DEL CENTO CARNEVALE D'EUROPA

Il Cento Carnevale d'Europa sfila nel suggestivo centro storico della Città di Cento, dove le splendide creature di cartapesta fanno il loro spettacolo di maschere e gruppi in costume in una cornice davvero unica, quella di piazza Guercino. Ogni domenica di carnevale (10-17-24 febbraio, 3-10 marzo) dalle ore 14:00 alle ore 18.30 C.so Guercino e la sua piazza sarà infatti un tripudio di maschere, colori, animazione, musica e balli per festeggiare al meglio la "festa più pazza dell'anno". L'ultima domenica di carnevale in calendaro ci sarà il Gran Finale con la proclamazione e premiazione del carro vincitore, il tradizionale testamento e nel piazzale della Rocca il suggestivo rogo di Tasi, maschera tradizionale centese per finire con il coinvolgente spettacolo piromusicale che chiude in bellezza l'evento carnevalesco. Oltre alla travolgente sfilata in corso Guercino, il pubblico potrà  assistere allo spettacolo sul palco centrale di piazza Guercino, con scatenati gruppi musicali, testimonial famosi ma soprattutto il caloroso e colorato gruppo di ballerine e percussionisti brasiliani, a suggellare lo storico gemellaggio con il famoso Carnevale di Rio de Janeiro. Oltre allo spettacolo carnevalesco in sfilata e sul palco di piazza Guercino, il Cento Carnevale d'Europa si arricchisce anche di eventi collaterali che offrono al turista tante allettanti proposte turistico - culturali e non solo. Da eventi sportivi, a iniziative enogastronomiche, dall'arte al ballo, da incontri didattici ad aperitivi culturali, saranno davvero tante le proposte che il turista potrà scegliere per trascorrere nel migliore dei modi il weekend di festa ed avere un assaggio di quello che questa "terra godereccia" può offrire anche durante l'anno.

Per l'edizione 2019 i carri di prima categoria in sfilata saranno, secondo l'ordine di classifica dell'edizione del 2018: i campioni in carica "I Toponi"  continunando con "I ragazzi del Guercino",  “I Fantasti100", "Mazalora”  e per finire con " Il Risveglio".

Ogni domenica di sfilate, oltre all'incredibile spettacolo dei Giganti di cartapesta e delle loro meravigliose coreografie, saranno presenti tanti testimonial nazionali e internazionali.

Emittente ufficiale per l'edizione 2019 sarà ancora una volta Radio Bruno, con cui il Cento Carnevale d'Europa rinnova il connubio di successo.

Ricordiamo inoltre che durante l'ultima - e quinta - giornata di sfilate, domenica 10 marzo, si terranno due tra i momenti più emozionanti di tutta la manifestazione: la proclamazione del carro vincitore della manifestazione, che avverrà direttamente sul Palco centrale di Piazza Guercino, e il consueto Testamento del Tasi, col rogo della maschera tipica centese e il meraviglioso spettacolo pirotecnico nel Piazzale della Rocca, a sancire la chiusura della manifestazione.

Ma il Cento Carnevale non è solo un momento di sfilata di carri allegorici, ma un momento di festa lungo un mese in cui folklore, tradizioni, sport, arte, cultura, sapori, divertimento e mero intrattenimento s'intrecciano in un clima di grande festa. Tanti i momenti collaterali che potranno allietare locali e turisti, alcuni dei quali li potete consultare nella sezione dedicata al momento in lavorazione.

 

Dormire a Ferrara Alloggio fiera Ferrara - Bologna Soggiorno a Ferrara Camere a Ferrara Affittacamere B&B a Ferrara Visitare Ferrara
deltacommerce
Informativa estesa sull'uso dei cookies